Autoimprenditorialità – MISE

MISE

Incentivare la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese attraverso la realizzazione di progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0.
La dotazione finanziaria complessiva per la concessione delle agevolazioni ammonta a euro 100.000.000

Sono ammesse a beneficiare delle agevolazioni le micro e piccole imprese:
a. costituite da non più di sessanta mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione
b. costituite in forma societaria
c. in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da donne
d. le persone fisiche che intendono costituire un’impresa purché esse, entro i termini indicati nella comunicazione di ammissione alle agevolazioni inviata dal Soggetto gestore, facciano pervenire la documentazione necessaria a com-provare l’avvenuta costituzione dell’impresa e il possesso dei requisiti richiesti per l’accesso alle agevolazioni di cui ai punti precedenti

Sono ammesse a beneficiare delle agevolazioni le iniziative che prevedono programmi di investimento, realizzabili su tutto il territorio nazionale, promossi nei settori di seguito elencati:
1) produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli, ivi inclusi quelli afferenti all’innovazione sociale
2) fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone,
3) commercio di beni e servizi;
4) turismo, ivi incluse le attività turistico-culturali
Il progetto di investimento, di importo non superiore a euro 1.500.000 al netto di IVA, dovrà essere realizzato entro 24 mesi dalla data di approvazione della graduatoria

Si considerano ammissibili le spese sostenute per:
a. opere murarie e assimilate (ammissibile in % variabile in base al settore di appartenenza);
b. macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica
c. programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
d. acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d’uso;
e. consulenze specialistiche, nel limite del 5 (cinque) per cento dell’investimento ammissibile;
f. oneri connessi alla stipula del contratto di finanziamento agevolato;
g. Costi di gestione nei limiti del 20% dell’investimento ammissibile

Copertura pari al 90% dell’investimento ammissibile con agevolazione concessa nella forma di: a. massimo 20% sotto forma di contributo; b. restante parte con finanziamento a tasso zero di durata decennale.

Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento dei fondi.

Potrebbe interessarti anche

Desideri più informazioni riguardo al Bando e al finanziamento dei tuoi progetti di innovazione?

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter.

Autorizzo il consenso al trattamento dei dati personali in accordo alle norme sulla privacy.

Vuoi conoscere meglio ICS?